aumenta il testo riduci il testo Bookmark and Share
  • Home
  • » News
  • » Prorogata di nuovo la partenza del Sistri
12 gennaio 2012

Prorogata di nuovo la partenza del Sistri

E’ slittata di nuovo la partenza del “Sistri”. Con il decreto legge “Milleproroghe”  è stata posticipato al 30 aprile, rispetto l’originaria scadenza del  31 dicembre 2011, l’obbligo per i medi e i grandi gestori di rifiuti di adempiere agli obblighi operativi del nuovo sistema di tracciamento telematico dei rifiuti. Questo  prevede  la comunicazione telematica al sistema informativo centrale dei rifiuti gestiti, tracciamento satellitare dei mezzi di trasporto, monitoraggio ingresso/uscite delle discariche. Per i piccoli produttori invece il sistema partirà il 1° giugno 2012. Nel  prorogare la partenza  il Sistri il nuovo decreto “Milleprororoghe” ha salvato il più lungo termine concesso ai produttori di rifiuti speciali pericolosi con non più di dieci dipendenti, compresi i produttori che effettuano il trasporto dei propri  rifiuti entro i 30 kg/ litri al giorno termine che scatterà dalla data stabilita da un futuro decreto ministeriale Ambientale e comunque non prima del  1° giugno 2012. Il “Milleproroghe” fa slittare al 31 dicembre 2011 al 2 luglio 2012 il termine iniziale dell’obbligo di iscrizione al Sistri per gli imprenditori agricoli che producono e trasportano a una piattaforma di conferimento, oppure conferiscono a un circuito organizzato di raccolta, i propri rifiuti pericolosi in modo “occasionale e saltuario”. Con ulteriore decreto ambientale saranno alleggeriti gli oneri del Sistri, alleggerimento che consisterà nella facoltatività al posto dell’obbligatorietà di aderire al sistema  di tracciamento telematico per chi gestisce in quantità limitate specifiche tipologie di rifiuti a “bassa criticità ambientale”.  Fino all’entrata in vigore del Sistri il sistema di tracciabilità di rifiuti continuerà ad essere quello del “doppio binario” cioè l’obbligatorietà della tenuta dei registri di carico e scarico dei rifiuti e formulario di trasporto con la  facoltatività di adesione al sistema di tracciamento telematico.