Plastica riciclata e bio per le SIM

Ecoballe, come si procede per il recupero sicuro
2 Agosto 2020
Ecoballe, pronta la prima unità della Marina
4 Agosto 2020
Mostra tutti gli articoli

Plastica riciclata e bio per le SIM

Polimerica

TIM ridisegna le smart card per ridurre il consumo di plastica vergine nell’ambito di un programma per l’economia circolare e la carbon neutrality.

La società di telecomunicazioni TIM sta introducendo sul mercato una nuova SIM card di dimensioni più compatte, circa la metà di quelle convenzionali, prodotta utilizzando il 60% di plastica riciclata e avvolta in un packaging biodegradabile. Una soluzione che consentirà di ridurre di circa 13 tonnellate l’anno i consumi di materiale plastico vergine.

SIM Green, questo il nome, rientra in un più ampio programma per l’economia circolare e la carbon neutrality che prevede anche l’adozione di  criteri di eco-design nella progettazione di modem e cordless, nonché il riciclo degli smartphone usati.
TIM già oggi propone ai clienti di riconsegnare il proprio device usato e ottenere soluzioni per l’acquisto di un nuovo prodotto (TIM Supervaluta). Inoltre, attraverso TIM Next , promuove un processo virtuoso per la reintroduzione sul mercato di prodotti usati: il cliente può acquistare uno smartphone a rate e, dopo un anno, scegliere se tenerlo, sostituirlo o restituirlo.

Chiamaci
Raggiungici